Acque termali: efficaci nel trattamento delle vie respiratorie

La terapia termale è probabilmente la forma più antica di cura conosciuta nella plurimillenaria storia della medicina. Nel bacino del Mediterraneo questa pratica terapeutica era già nota e apprezzata dai Greci, dagli Etruschi e dai Romani, probabilmente popolare anche in epoche precedenti. Sui benefici delle cure termali hanno scritto diffusamente già Ippocrate e Galeno, padri[…]

Aritmie in età pediatrica

Il cuore è un organo in grado di contrarsi spontaneamente e con frequenza regolare, in assenza di segnali esterni, grazie alla presenza di cellule “pacemaker” che generano segnali elettrici in autonomia (automatismo) e con frequenza regolare (ritmicità). Di regola, tale impulso nasce dal nodo del seno, situato sul tetto dell’atrio destro, che permette l’attivazione graduale[…]

Le malattie respiratorie croniche

La funzione dell’apparato respiratorio si svolge secondo un meccanismo ben preciso. I polmoni e le vie aeree (faringe, laringe, trachea e bronchi), si espandono e si ritraggono ciclicamente, grazie all’integrità della gabbia toracica e dei muscoli respiratori, primo tra tutti il diaframma, in modo da permettere rispettivamente l’inspirazione e l’espirazione, che sono le fasi di[…]

Se il sistema immunitario attacca le articolazioni

Dolore alle articolazioni di mani o piedi accompagnato da rigidità persistente e gonfiore soprattutto a riposo: sono i sintomi più frequenti dell’artrite reumatoide, una malattia infiammatoria cronica di origine autoimmune (dovuta cioè a un malfunzionamento del sistema immunitario) che colpisce prevalentemente le articolazioni. Si tratta di una patologia che interessa le donne in misura tripla[…]

Le novità del diabete

La prevalenza di diabete in Italia e nel mondo è in forte crescita: le proiezioni parlano di vera e propria pandemia. Nei diversi continenti, la prevalenza attuale oscilla tra il 4% e il 10%, con un totale di 371 milioni di persone affette dalla malattia. Questo numero è destinato a crescere fino a 552 milioni[…]