MY SELECTION - MiaLax
MIALAXMY SELECTION - MiaLax

Mia Lax
20 cpr

5,90

Caratteristiche del prodotto:
Mialax è un integratore alimentare a base di estratti vegeteli; con Senna, Aloe, Cascara e Rbarbaro utili per favorire il riequilibrio del transito nelle situazioni di forte irregolarità intestinale. Il Tarassaco coadiuvala funzione depurativa dell’organismo, mentre Finocchio, Garofalo e Genziana favoriscono i processi digestivi.

Proprietà degli ingredienti:
Senna foglie: La Senna (Cassia angustifolia) appartiene alla famiglia delle Leguminose. Arbusto o suffrutice di modeste dimensioni, alti 0,6-1 m, eccezionalmente sino a 2 m, a fusto dritto. E’ propria dell’Africa orientale e dell’Arabia. Si distinguono due specie principali: la C. senna, nota come senna alessandrina o di Khartoum o sudanese, per via della provenienza, e C. angustifolia, nota come enna Tinnevelly (dalla località indiana) o senna indina, dato che viene coltivata e raccolta nell’India meridionale.
Droga: E’ costituita dalle foglioline essicate.
I principi attivi responsabili dell’azione lassativa sono i glucosidi antrachinonici (sennosidi). Agiscono stimolando l’attività peristaltica-espulsiva dell’intestino crasso e diminuendo il riassorbimento di acqua e Sali nel colon, per azione sulla pompa sodio/potassio intestinale.
Aloe succo essiccato: Dell’Aloe (Aloe ferox) si raccoglie tradizionalmente il succo che cola spontaneamente dalle foglie tagliate e che poi viene concentrato tramite ebollizione. Il succo di Aloe, che si ispessisce seccando e può essere facilmente ridotto in polvere, è costituito principalmente da derivati idrossiantracenici ( di cui l’aloina è il componente maggioritario); sono presenti anche resine, tracce di olio essenziale e sostanze amare. L’Aloe possiede attività amaro-tonica, eupeptica, colagoga e fa parte, insieme a Senna, Cascara, Rabarbaro e Frangola, delle droghe lassative antrachinoniche. Gli antrachinoni agiscono aumentando la peristalsi e la produzione di muco a livello intestinale. Contemporaneamente diminuisce il livello di assorbimento dell’acqua della mucosa intestinale. Si ottiene quindi una secrezione attiva di elettroliti ed acqua nel lume intestinale ed una diminuzione del riassorbimento degli stessi dall’intestino crasso.
Di conseguenza, l’aumento di volume del contenuto intestinale determina un aumento della pressione contro la parete intestinale, che timola la peristalsi.
Cascara corteccia: La Cascara (Rhamnus purshiana) è originaria della costa del Pacifico dell’America Settentrionale; la corteccia, contenente per lo più cascarosidi, tra gli antrachinoni totali, viene impiegata come il più blando tra i purganti antrachinonici, utile anche nella stipsi cronica dell’anziano.
Rabarbaro rizoma: Il Rabarbaro è una droga conosciutissima e molto apprezzata per le sue virtù e rappresenta da secoli uno dei più noti regolatori delle funzioni intestinali. E’ una pianta erbacea originaria del continente asiatico (Cina), dove se ne fa uso già fa 4500 anni, e appartiene alla famiglia delle Poligonacee. Del Rabarbaro viene usato a scopo terapeutico il rizoma. Esso ha proprietà coleretiche, colagoghe ed eupeptiche, dovute alla presenza dei principi amari. Contiene anche glucosidi antrachinonici che esercitano la loro azione irritando la mucosa dell’intestino e aumentando il tono della muscolatura liscia con conseguente aumento dell’attività peristaltica, e quindi espulsiva.
Tarassaco radice: Il Tarassaco è una pianta che cresce dall’Europa all’Africa settentrionale, utilizzata sin dall’antichità per le sue virtù medicinali. E’ dotato di attività coleretica (aumenta la secrezione biliare) e colagoga (favorisce lo svuotamento biliare), e ciò spiega la sua ottima attività depurativa utile anche in caso di diete ricche di grassi. Protegge, inoltre le cellule epatiche stabilizzandone la membrana cellulare e svolge una modesta azione lassativa legata all’aumento di produzione di bile.
Malva foglie:
La Malva sylvestris appartiene alla famiglia delle Malvaceae. E’ una pianta emoliente per eccellenza in tutti gli stati infiammatori e possiede anche proprietà lassative utili alle persone affette da costipazione cronica. Questa sua proprietà deriva dal fatto che la Malva contiene polisaccaridi eterogenei capaci di produrre mucillagini, sostanze amorfe che si rigonfiano nell’acqua dando origine a soluzioni viscose, quindi, se ingerite, aumentano il volume delle feci esercitando una pressione sulla parete intestinale, favorendo i movimenti peristaltici e, quindi, l’espulsione della massa fecale. Inoltre, aiuta a calmare i dolori legati all’infiammazione del colon.
Finocchio frutti: Il Finocchio (Foeniculum vulgare) è una pianta perenne proveniente dall’Europa temperata e dell’area mediterranea. Per la presenza di olio essenziale è in grado ridurre la formazione di gas intestinali e favorirne l’eliminazione 8azione carminativa); è un buon antispasmodico e svolge azione antisettica intestinale, contribuendo così a riequilibrare anche la flora batteria intestinale. E’ particolarmente indicato nei casi di colite e didispepsia.
Liquirizia radice: Le notizie più antiche, circa l’uso della Liquirizia, risalgono al periodo della civiltà egizia. Nel corso dei secoli tale radice ha continuato ad essere utilizzata e attualmente è ancora apprezzata per le sue molteplici attività. La tradizione popolare attribuisce alla radice di Liquirizia diverse proprietà farmacologiche dovute principalmente alla glicirizina, alcaloide triterpenico che costituisce il principo attivo più importante della radice stessa: azione digestiva, leggermente lassativa, antinfiammatoria, antispastica, antiulcera (la glicirizina attraverso il suo aglicone, l’acido gliciretico, aumenta la secrezione del muco gastrico e diminuisce quella dei pepsinogeni), bechica, espettorante, emolliente,  diuretica. La Liquirizia contiene anche glicosidi flavonoidici (liquiritina e isoliquiritina), dotati di attività antinfiammatoria e antispastica.
Garofano chiodi: I componenti attivi dei chiodi di Garofno 8Eugenia caryophyllus) sono olio essenziale 8eugenolo), mucillagini, tannini, resine e cer. All’eugenolo sono attribuite proprietà carminative e di stimolazione della digestione, ottimo supporto per la funzionalità degli altri estratti.

Inci/Ingredients:
Senna (Cassa angustifolia Vahl), Aloe (Aloe ferox Mill.), Cascara (Rhamnus purshiana DC.), Rabarbaro (Rheum palmatum L.), Tarassaco (Taraxacum officinale Web.) Malva (Malva sylvestris L.), Finocchio (Foeniculum vulgare Mill.), Liquirizia (Glycyrrhiza glabra L.), Garofano (Eugenia caryophyllata Thunb.) Genziana (Gentiana lutea L.).

Eccipienti: antiagglomerati: magnesio stearato vegetale, biossido di silicio; agente di carica: cellulosa microcristallina; Menta (Mentha x piperita L. ) foglie olio essenziale.

Modalità d’uso:
Si consiglia di assumere da 1 a 3 compresse al giorno, preferibilmente la sera.

Interazioni:
Non sono note interazioni con altri prodotti.

Controindicazioni ed effetti collaterali:
L’uso è controindicato nei bambini sotto i 12 anni, nelle donne  in gravidanza o allattamento e in caso di infiammazioni e/o occlusioni intestinali e di organi vicini o annessi (emorroidi, cistite, dismenorrea). Evitare l’uso prolungato.

Conservazione:
Conservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato in confezione integra.

Avvertenze:
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Non superare al dose giornaliera consigliata.
Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e di un sano stile di vita

Periodo di validità:
3 anni dalla data di produzione